ASCOLI-FOGGIA 0-2: rossoneri corsari al Del Duca, seconda vittoria consecutiva in trasferta

Scritto da  Colpoditaccoweb.it Domenica, 12 Novembre 2017 16:45

Camporese e Chiricò decidono la partita nella ripresa

ASCOLI-FOGGIA 0-2: rossoneri corsari al Del Duca, seconda vittoria consecutiva in trasferta Rebecca Zichella

Stroppa schiera un 4-3-3 con la sorpresa Nicastro al posto di Chiricò sulla destra nel tridente offensivo dei rossoneri, che quindi acquista maggior fisicità. Anche l’Ascoli schiera il 4-3-3, con  Fiorin che per sostituire Favilli al centro dell’attacco si affida all’attaccante scuola Juventus Rosseti.

La prima frazione che si apre con un’occasione per i rossoneri con Mazzeo che, servito da Vacca con un lancio in verticale si fa ipnotizzare da Lanni, abile nella respinta. Al 6’ il Foggia perde Deli per un infortunio muscolare verificatosi dopo un contrasto di gioco e lo sostituisce con lo svizzero Fedele. La gara nella prima parte è caratterizzata da tantissimi errori di entrambe le squadre, tuttavia sono i ragazzi di Stroppa a creare qualche grattacapo in più rispetto agli avversari. Un’altra costante di questa prima frazione sono i falli, che rendono il primo tempo spezzettato e poco gradevole. Al 36’ arriva una delle rarissime occasioni del primo tempo, con Coletti che prova a calciare da una zona proibitiva e crea qualche apprensione al portiere bianconero. Il primo tempo si conclude dopo 2’ di recupero sullo 0-0, il risultato è lo specchio di una gara molto abbottonata.               

L’inizio della seconda frazione di gioco è molto simile al primo tempo, ma al 16’ arriva il primo squillo dei rossoneri, con Beretta, che dopo essere stato ottimamente imbeccato da Celli salta Lanni, molto in ritardo nell' uscita e colpisce una clamorosa traversa a porta sguarnita, ma da posizione defilata. Cinque minuti dopo arriva il vantaggio dei satanelli, tutto parte da un corner battuto da Vacca, il pallone arriva tra i piedi di Camporese, che in mischia calcia in porta di destro e trafigge la difesa bianconera, è 0-1. Al 71’ Stroppa inserisce Chiricò per sfruttare maggiormente le ripartenze al posto di uno spento Nicastro. Dopo il vantaggio dei satanelli i padroni di casa provano a scuotersi e al 28’ sprecano una clamorosa occasione con D’Urso, subentrato pochi minuti prima che calcia altissimo da ottima posizione. Al 39’ arriva il raddoppio del Foggia, con Chiricò che dalla sinistra si immette in area di rigore e calcia imparabilmente incrociando con il mancino. L’ultima chance del match arriva al 49’ con Beretta che sfiora il terzo sigillo di testa, ma non riesce a centrare la porta. La partita si chiude dopo 5’ di recupero; per i rossoneri è la prima gara terminata a rete inviolata e soprattutto con l’abbandono della zona playout, per l’Ascoli invece è notte fonda, infatti dopo questa sconfitta i marchigiani sono all’ultimo posto in classifica.              

Nella prossima giornata i rossoneri affronteranno la Ternana di Pochesci allo Zaccheria, mentre i marchigiani saranno di trasferta al Tardini di Parma.

TABELLINO: Ascoli - Foggia 0-2: 66’ Camporese (F), 84’ Chiricò (F) 

ASCOLI (4-3-3) Lanni; Mogos, De Santis, Gigliotti, Carpani (71’ D’Urso); Bianchi, Varela, Cinaglia, Clemenza (60’ Baldini), Rosseti, Parlati (80’ Santini). A disp. Venditti, Ragni, Mengoni, De Feo, Addae, Castellano, Florio, Pinto. All. Fulvio Fiorin

FOGGIA (4-3-3) Guarna; Loiacono, Camporese, Coletti, Celli; Vacca, Deli (6’ Fedele), Agazzi; Nicastro (71’ Chiricò), Mazzeo (77’ Empereur), Beretta. A disp: Tarolli, Sarri, Lodesani, Agnelli, Fedato, Martinelli, Calderini, Ramè. All. Giovanni Stroppa

ARBITRO: il signor Rapuano di Rimini

AMMONITI: Gigliotti (A), Agazzi (F)  

RECUPERI: 2’ p.t., 5’ s.t. 

Giuseppe Zingrillo

I più Letti

Facebook

 

 

Real Time Web Analytics