Dall'Olanda per stupire, ecco Haye: "A Lecce per dimostrare il mio valore. Kakà il mio riferimento"

Scritto da  Luigi D'Ambrosio Martedì, 31 Luglio 2018 12:00

Il duttile centrocampista olandese si presenta alla stampa dimostrando subito una buona padronanza della lingua italiana

Haye e il ds Meluso Haye e il ds Meluso Foto Colpoditaccoweb

“Sono molto contento di essere qui a Lecce, provo a parlare italiano perché lo sto studiando profondamente e spero di migliorare ancora. Voglio dimostrare il mio valore. Mi sono trovato subito bene con il resto dei compagni, conoscevo il Lecce e ho giocato con Pellè quando era all'AZ Alkmaar. Il mio idolo calcistico? Ho sempre ammirato Kakà, è lui il mio riferimento. Ma ovviamente posso giocare in tutti i ruoli in mezzo al campo”.

Stefano Vergine

Facebook

Real Time Web Analytics