LECCE D'Ambrosio: "Sono contento di essere tornato in campo, poteva andare meglio"

Scritto da  Luigi D'Ambrosio Mercoledì, 29 Ottobre 2014 19:18

Nel post partita parla anche il terzino, oggi centrale, Dario D'Ambrosio, al suo rientro dopo il lungo stop

Dario D'Ambrosio Dario D'Ambrosio Foto Colpoditaccoweb

Il campo gli mancava dallo scorso marzo, quando a Viareggio la caviglia fece crack, ma Dario D'Ambrosio non si è mai arreso ed è tornato in campo, dopo tanta riabilitazione e tanto sacrificio. Il rigore sbagliato, non può scalfire la sua gioia di ritornare a calcare il terreno verde dopo un bel po' di mesi di stop forzato: "Peccato per il risultato, dovevamo fare di più. Il gol sbagliato nel secondo tempo? Non ci penso nemmeno, per me contava esclusivamente testare me stesso e sono contento per la prestazione e per come è andata. Sono tornato a giocare dopo diversi mesi, sono felice di questo. Certo, poteva andare meglio, ma oggi sono stato attento a vedere come poggiavo il piede e come riuscivo a stare in campo, sono soddisfatto. Il mister mi ha schierato centrale e così sono riuscito a tenere fino alla fine senza forzare troppo la caviglia che non mi ha dato molto fastidio. Dispiace, abbiamo avuto delle occasioni nitide, ma non le abbiamo sfruttate, volevamo passare il turno. Il rigore? Non ho calciato bene, come tutti volevo far gol, ma non ci sono riuscito. Oggi mi sono sentito bene, ringrazio tutto lo staff medico e i preparatori. nei contrasti sono andato sempre più sicuro. Intanto, ho superato la paura, la condizione verrà partita dopo partita e sicuramente riuscirò a girare palla meglio. Il mister è contento della mia prestazione? Mi fa piacere, lo ringrazio. Io posso giocare sia in mezzo che terzino, sarà lui a decidere, l'importante è che ognuno dia sempre il massimo ogni giorno".

Luigi D'Ambrosio

I più Letti

Facebook

 

 

Real Time Web Analytics