NARDO' - GRANATA 1924 1-0 Dopo cinque sconfitte consecutive, il Toro torna alla vittoria

Scritto da  Colpoditaccoweb.it Domenica, 03 Febbraio 2019 20:53

Decide capitan Aquaro nella ripresa

NARDO' - GRANATA 1924 1-0 Dopo cinque sconfitte consecutive, il Toro torna alla vittoria foto Acd Nardò - Macorano

XXII giornata di serie D: la squadra di Taurino è chiamata alla conquista dell'intera posta dopo cinque sconfitte consecutive. Avversari di turno i Granata 1924, ultima in classifica. I presupposti per ritornare alla vittoria ci sono tutti, ma bisogna fare i conti, oltre che con l'avversario, anche con l'aspetto psicologico che attanaglia l'ambiente neretino. In settimana la società respinge le dimissioni di mister Taurino il quale, con assoluta professionalità, continua il suo lavoro, cercando di recuperare condizione, serenità e autostima. La medicina migliore è ritornare a vincere. La squadra ospite, allenata dall'ex Antonio Maschio, si schiera con Marino in porta; Del Prete, Prevete, Rinaldi e Della Monica sulla linea difensiva; Falivene, Tufano, Gargiulo e Sorrentino sulla linea mediana; Arcello e Calemme in attacco. Il Nardò risponde con Scipioni, Aquaro e De Pascalis davanti a Rizzitano; Bolognese, Prinari e Arario a centrocampo co Infusino e Versienti esterni. In attacco Mingiano affianca Kyeremateng. Dirige l'incontro Bogdan Nicolae Sfira di Pordenone.

Sin dall'inizio si percepisce che non è una partita agevole. Al 3', comunque, per un fallo su Kyeremateng, Arario batte la relativa punizione in area per Aquaro, il cui colpo di testa è centrale. Marino può parare agevolmente. Siamo al 14' e Kyeremateng deve abbandonare il terreno di gioco per infortunio. Al suo posto entra Molinari. La partita va avanti senza idee da parte di entrambe le squadre e, sovente, risulta abbastanza noiosa. I padroni di casa tentano di fare qualcosa di positivo, ma senza lucidità. Al 28', su un calcio da fermo, Prevete viene pescato in area a un metro dalla porta, ma la sua conclusione termina sul fondo. Il numero quattro campano viene espulso per doppia ammonizione al 44' e, dopo 3' di recupero, finisce la prima frazione di gioco.

Nella ripresa, con un uomo in più, Taurino schiera la difesa a quattro: Infusino e De Pascalis sono i terzini e Versienti agisce sulla linea mediana. Al 52', buon cross di Infusino dalla destra per Molinari sul cui colpo di testa, Marino para senza difficoltà. 3' dopo, il portiere ospite si ripete bloccando un tiro di Versienti. La squadra campana, nonostante l'inferiorità numerica, riesce a tamponare le iniziative di Aquaro e compagni. Proprio il capitano, al 65', rompe gli equilibri: sugli sviluppi di un calcio d'angolo, la sfera raggiunge il difensore che, di destro, batte Marino. 1-0. La gara scivola via con molto nervosismo e, mentre il Nardò cerca di controllare la situazione favorevole, Esposito all'85', sugli sviluppi di un corner, di testa, colpisce il palo esterno alla destra di Rizzitano. Dopo 7' di recupero, il triplice fischio dell'arbitro certifica la vittoria del Nardò. Una vittoria sofferta per la squadra di Taurino che comunque porta a casa tre punti fondamentali, oltre che per la classifica, anche per ritrovare la giusta serenità per proseguire.

NARDO' - GRANATA 1924 1-0: Aquaro al 65'

NARDO': Rizzitano s.v.; Scipioni 6, Aquaro 7, De Pascalis 6; Infusino 5,5 (89' Centonze s.v.), Bolognese 5,5, Prinari 5,5, Arario 6 (96' Bertacchi s.v.), Versienti 6; Kyeremateng s.v. (14' Molinari 5,5), Mingiano 5,5 (84' Cordella). A disposizione: Mirarco, Sene, Lezzi, De Luca, Giglio. Allenatore Roberto Taurino 6.

GRANATA 1924: Marino 6; Del Prete 6,5, Prevete 5, Rinaldi 6,5, Della Monica 5; Falivene 5,5 (69' Buonocore s.v. 89' Iodice s.v.), Tufano 6, Gargiulo 6 (72' Castagna s.v.), Sorrentino 5,5; Arcello 5,5 (62' Sozio 5,5), Calemme 5,5 (58' Esposito 6). A disposizione: Capezzuto, De Crescenzo, Bianco. Allenatore A. Maschio 6.

ARBITRO: Bogdan Nicolae Sfira di Pordenone

ASSISTENTI: Rodolfo Spataro di Rossano e Roberto Sciammarella di Paola

AMMONITI: De Pascalis e Infusino (N); Sorrentino e Gargiulo (G).

ESPULSI: Prevete e Della Monica (G)

RECUPERI: I tempo 3' - II tempo 7' 30"

Vincenzo Congedo        

Facebook

Real Time Web Analytics