NARDO' - SORRENTO 2-0 Il Toro di Taurino è quarto in classifica

Scritto da  Colpoditaccoweb.it Mercoledì, 14 Novembre 2018 18:41

Un guizzo di Cordella sblocca la partita, un prodigio di Mirarco e il rigore di Kyeremateng nel recupero, portano i granata in zona playoff

NARDO' - SORRENTO 2-0 Il Toro di Taurino è quarto in classifica foto Acd Nardò sito ufficiale

Nel turno infrasettimanale per la X giornata di serie D, il Nardò ospita il Sorrento. Mister Taurino deve fare a meno, oltre che del lungodegente Cassano, anche di Prinari, Molinari e Mingiano, ma riesce a recuperare Cordella che affianca in attacco Kyeremateng. Davanti al confermato Mirarco, giocano Benvenga, Aquaro e Giglio; sulla linea mediana capitan Bertacchi con Gigante a destra e Bolognese a sinistra con Senè e Versienti esterni. Mister Guarracino risponde con Leone in porta; Todisco, Russo, Guarro, Fusco e Rizzo sulla linea difensiva; sulla linea mediana Di Prisco, De Rosa e Masi; in attacco Qehajaj e Gargiulo. Dirige l'incontro il signor Gregoris di Pescara.

La partita è inizialmente caratterizzata da un'eccessiva prudenza da entrambe le squadre. Il Sorrento chiude tutti i varchi e il Nardò non vuole concedere ripartenze all'avversario. Una situazione da cui scaturiscono pochissime giocate offensive e i portieri raccolgono solo i palloni finiti sul fondo. Al 35', Bertacchi lancia verso l'area avversaria dove Aquaro smista per Cordella, che controlla e batte Leone con un perfetto diagonale da sinistra a destra. 1-0. Ci voleva un lampo per sbloccare il risultato. Bravo Cordella ad approfittare del mezzo metro concessogli dalla difesa ospite. Dopo un minuto di recupero finisce il primo tempo.

Nella ripresa si attende qualcosa di diverso, specialmente dal Sorrento che è in svantaggio. Bisogna attendere, però, il 59', quando Gargiulo, da ottima posizione, spara alto. Due minuti, dopo prodigio di Mirarco su colpo di testa di Gargiulo; sulla respinta De Angelis, appena entrato, manda sul fondo. Finisce qui la reazione dei campani e i padroni di casa gestiscono la situazione con oculatezza tattica, emergono le geometrie di capitan Bertacchi e il lavoro oscuro di Gigante e Bolognese. In difesa, all'esperienza di Aquaro e Benvenza si unisce l'aitante Giglio, mentre Senè e Versienti presidiano le fasce. In attacco Kyeremateng e Cordella attendono sornioni l'occasione propizia per far male. La gara scivola via con le difese che hanno la meglio. Al 73' e al 91', un colpo di testa di Kyeremateng e un tiro di Gigante, non sorprendono Leone. E mentre il Sorrento cerca il pareggio, Bertacchi verticalizza in area per Cordella, il quale anticipa Leone procurandosi il rigore che Kyeremateng trasforma. Risulta efficace il recupero di Cordella, decisivo in entrambi i gol. Al 95', il triplice fischio dell'arbitro libera il boato del pubblico, sancisce la terza vittoria consecutiva e il quarto posto in classifica. L'ottimo lavoro di mister Taurino, basato sul collettivo, nonostante gli infortuni, riesce a regalare gradite soddisfazioni.

NARDO' - SORRENTO 2-0: 35' Cordella 93' Kyeremateng (r)

NARDO': Mirarco 7; Benvenga 6,5, Aquaro 6,5, Giglio 6,5; Senè 6 (86' Centonze s.v.), Gigante 6, Bertacchi 6,5, Bolognese 6 (84' Palmisano s.v.), Versienti 6; Kyeremateng 6, Cordella 7. A disposizione: Rizzitano, Camassa, Greco, Muci, Manisi, Lezzi, De Luca. Allenatore Taurino 7.

SORRENTO: Leone 6; Todisco 6 (76' D'Angolo 5,5), Russo 5,5, Guarro 6, Fusco 6 (67' Paradiso 6), Rizzo 6 (72' Cifani 5,5); Di Prisco 6, De Rosa 6, Masi 5,5 (60' Vitale 5,5); Qehajaj 5,5 (53' De Angelis 5,5), Gargiulo 6,5. A disposizione: Munao, Ferro, Bozzaotre, Bennasib. Allenatore Guarracino 5,5.

ARBITRO: Gregoris di Pescara - RECUPERO: I tempo 1' - II tempo 5'

AMMONITI: Aquaro, Versienti, Bertacchi e Gigante (N) - Guarro e Di Prisco (S)

Vincenzo Congedo

Facebook

Real Time Web Analytics